Servizi


Se deciderai di affidarti a Noi di “Tutto Risarcimento Danni” avrai:

→ Assistenza gratuita, telefonica e via email, per risolvere ogni dubbio che potrebbe sorgerti e per verificare se ci sono i presupposti per avviare un'azione di risarcimento dei danni, senza perdite di tempo e -soprattutto- di denaro!

→ Consulenza gratuita sulla pratica di risarcimento danni, con i nostri legali che seguiranno direttamente ogni passo per ottenere il risarcimento. Basta scriverci ed inoltrarci le informazioni necessarie per “ricostruire” il fatto ed ottenere un parere dai nostri professionisti.

NON DOVRAI ANTICIPARE ALCUNA SPESA, né corrispondere direttamente alcun compenso perché le nostre parcelle saranno interamente pagate dalle compagnie assicurative.

Lavoriamo in tutta ITALIA.

Le fasi del servizio

  • 1- Valutazione preliminare sotto il profilo giuridico del “fatto” e della possibilità concreta di richiedere ed ottenere un risarcimento dei danni;
  • 2- individuazione, verifica e raccolta di tutti gli elementi necessari (documenti, certificati, testimoni, ecc.) per provare che l'evento sia la conseguenza diretta di una azione (od omissione) altrui e per verificare eventuali profili di responsabilità;
  • 3- valutazione di danni patrimoniali, di lesioni e/o danni non patrimoniali (morali e psicologici);
  • 4- consulenza medico legale e psicologica al fine di quantificare il danno biologico ed ogni altra conseguenza di natura psicologica;
  • 5- consulenza per la stima dei danni patrimoniali ad attrezzature, macchinari, immobili, ecc.;
  • 6- consulenza legale civile e penale (per sporgere querela nei confronti del responsabile);
  • 7- redazione ed invio della richiesta di risarcimento danni (e atto di costituzione in mora) al responsabile ed alla compagnia di assicurazioni;
  • 8- verifiche e trattative stragiudiziali con la compagnia assicurativa o con il responsabile del danno, per definire bonariamente la questione;
  • 9- valutazione di una eventuale offerta da parte della compagnia assicurativa (NB: ogni proposta sarà portata a tua conoscenza e sarai solo tu a decidere se accettarla oppure non accettarla!);
  • 10- consulenza legale civile per intraprendere una azione giudiziaria nel caso non sia stato trovato un accordo.

Contattaci

Sinistri stradali

Sei stato coinvolto in un sinistro stradale? Vuoi sapere se puoi essere risarcito?

Le condizioni di procedibilità per l’azione di risarcimento sono descritte dall’art. 145 CdA che prevede due ipotesi possibili:
Comma 1 → ORDINARIA (azione di risarcimento esercitata nei confronti dell’assicurazione del danneggiante, art. 148 CdA );
Comma.2 → RISARCIMENTO DIRETTO ( o Indennizzo diretto ) art. 149 CdA.
In entrambi i casi l’azione diviene proponibile solo allo scadere di 60 giorni in caso di danno alle cose, ovvero di 90 giorni in caso di danno alla persona. Detti termini, di 60 ovvero di 90 giorni, decorrono dalla data in cui il danneggiato abbia chiesto all'impresa di assicurazione il risarcimento del danno, a mezzo lettera raccomandata con avviso di ricevimento, anche se inviata per conoscenza, avendo osservato le modalità ed i contenuti previsti all'articolo 148 CdA.


Approfondisci

Malasanità

Sei vittima di un episodio di malasanita? Vuoi sapere come essere tutelato?

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.


Approfondisci

Infortuni sul lavoro

Ccosa devono fare lavoratore e datore di lavoro in caso di infortunio sul lavoro?

L’infortunio sul lavoro è definito dalla legge come l’evento (ad es. traumatico), che avviene per la cd. causa violenta, in occasione di lavoro dal quale deriva la morte, l’inabilità permanente o l’inabilità assoluta temporanea per più di tre giorni consecutivi. I PRESUPPOSTI dell'infortunio sul lavoro sono così schematizzabili: • Evento (ad es. traumatico) dal quale deriva una lesione alla salute del lavoratore o la sua morte; • Nesso (rapporto causa-effetto) tra l'evento e lo svolgimento dell’attività lavorativa (occasione di lavoro); • Tempo (durata) dell’inabilità al lavoro di più di tre giorni consecutivi; • Causa violenta: una azione esterna all'organismo, rapida, determinata ed intensa che causa direttamente l'evento traumatico (Corte di Cassazione n. 239/2003) .


Approfondisci

Altre ipotesi di risarcimento danni

Hai subito un danno generico? Quali sono i tuoi diritti?

Lorem Ipsum è un testo segnaposto utilizzato nel settore della tipografia e della stampa. Lorem Ipsum è considerato il testo segnaposto standard sin dal sedicesimo secolo, quando un anonimo tipografo prese una cassetta di caratteri e li assemblò per preparare un testo campione. È sopravvissuto non solo a più di cinque secoli, ma anche al passaggio alla videoimpaginazione, pervenendoci sostanzialmente inalterato. Fu reso popolare, negli anni ’60, con la diffusione dei fogli di caratteri trasferibili “Letraset”, che contenevano passaggi del Lorem Ipsum, e più recentemente da software di impaginazione come Aldus PageMaker, che includeva versioni del Lorem Ipsum.


Approfondisci